10/10/2018

La sorveglianza epidemiologica nell’ambito della malattie infettive è la raccolta sistematica, l’analisi e l’interpretazione di dati specifici da utilizzare nella pianificazione, implementazione e valutazione delle politiche di intervento sanitario. Un sistema di sorveglianza delle malattie trasmissibili dovrebbe assolvere a due funzioni chiave: l’allerta precoce di potenziali minacce per la salute pubblica ed il monitoraggio dei programmi di contrasto.

Lontani e recenti epidemie come la sindrome respiratoria acuta grave (SARS), l’influenza aviaria e le potenziali minacce da agenti biologici e chimici hanno dimostrato l’estrema importanza di efficaci sistemi nazionali di sorveglianza e di risposta.

9/10/2018

I dati sono stati presentati il 3 ottobre in un'assemblea pubblica presso l'Aula Magna dell'ISI di Barga. Oltre all'ARS e all'Università di Firenze, anche l'ARPAT ha partecipato alla serata presentando i risultati preliminari, non ancora completi, delle campagne di monitoraggio della qualità dell’aria mediante mezzo mobile a Fornaci di Barga.

4/10/2018

I dati aggiornati sulle interruzioni di gravidanza in Toscana nel nuovo Incifre ARS

30/8/2018

Uno studio che fornisce una stima del rapporto di mortalità materna e identifica l’approccio migliore per la classificazione delle cause di morte in 10 Regioni italiane, tra cui Toscana.

10/8/2018

L'indagine, che verrà condotta in ottobre fra gli operatori delle RSA toscane  che aderiranno all'iniziativa, viene presentata il 14 settembre: compila la scheda di iscrizione per partecipare all'evento di presentazione

17/7/2018

Il PrOsE dell’ARS ha raggiunto i 5 anni di attività. Dopo il PreValE del Lazio, avviato nel 2008, quello toscano si presenta come il programma regionale di valutazione degli esiti più longevo in Italia.

15/7/2018

Vivi in Toscana e hai un figlio di età compresa fra i 16 mesi ed i 6 anni? Facci sapere le tue scelte e le tue opinioni riguardo le vaccinazioni: compila il nostro questionario

11/7/2018

Un’analisi che parte dalle narrazioni dei familiari per mettere in luce i nodi critici su cui intervenire e le risorse da potenziare per combattere l’isolamento sociale e lo stigma della malattia e migliorare la qualità della vita dell’intera famiglia.

10/7/2018

Questo report è il risultato di un’analisi qualitativa delle esperienze di cura e di assistenza narrate dai familiari di pazienti con Alzheimer e raccolte in tre città toscane: Arezzo, Lucca e Empoli.

5/7/2018

Relazione sanitaria regionale annuale 2017

19/6/2018

Nel 2018, a dieci anni dalla riforma della sanità penitenziaria, la Toscana è alla sua IV rilevazione presso tutti gli istituti detentivi della regione: una delle poche regioni italiane in grado di tracciare il profilo sanitario di questi cittadini.

13/6/2018

Per la prima volta in un unico nuovo rapporto, e raccolti assieme in un unico cofanetto, nella mattinata del 5 luglio verranno presentati i risultati ed i contenuti, opportunamente miscelati, della precedente Relazione sanitaria regionale, del Profilo sociale regionale e del Sistema di valutazione della performance della sanità toscana.

11/6/2018

Il rapporto analizza i dati raccolti dallo studio HALT-3 in Toscana. HALT-3 è uno studio europeo di prevalenza puntuale della frequenza di Infezioni correlate all’assistenza e uso di antibiotici nelle strutture socio-sanitarie per anziani.

29/5/2018

Secondo gli studi dell'Institute of Cancer Research di Londra, la malattia è più frequente nei bambini (portatori di un difetto genetico) allevati in un ambiente molto pulito, senza fratelli, senza allattamento al seno o contatti con altri bambini nel primo anno di età. [Dal sito Nbst]

21/5/2018

Obiettivo della giornata è stato quello di fare il punto sullo stato di salute della popolazione detenuta in Toscana a 10 anni dall’entrata in vigore della riforma della sanità penitenziaria (DPCM 1 aprile 2008).

11/5/2018

Allo stand della Regione Toscana la presentazione del nostro volume, che coniuga l’interesse mediatico sulle tradizioni alimentari toscane con l’attenzione crescente ai valori salutistici dei comportamenti alimentari.

23/4/2018

L'ARS ha presentato il poster relativo al progetto “MEDINAL, applicazione della medicina basata sulla narrazione per la personalizzazione del percorso dei pazienti con Alzheimer”.